Comunicato Stampa

Quello che sta per iniziare sarà un mese ricco per il violinista Luca Ciarla, con l’uscita del nuovo singolo e video, l’avvio di un interessante progetto artistico e uno splendido tour di concerti e workshop in Italia e in Europa. La prima data da cerchiare in rosso è quella di venerdì 3 giugno quando uscirà Lascia Ch’io Pianga, il nuovo singolo dell’estroso musicista molisano: un arrangiamento per violino solo con cadenza originale della celebre aria dell’opera Rinaldo di Georg Friedrich Händel. Prodotto dalla Violipiano Music e distribuito da The Orchard/Sony Music, Lascia Ch’io Pianga sarà online su tutti i principali store digitali mentre la partitura sarà disponibile sul sito della Violipiano. Lunedì 6 giugno, alle ore 14:00 (ora italiana), sarà la volta della premiere online del video di Lascia Ch’io Pianga, girato dall’artista stesso nella bellissima cornice di Palazzo Farnese a Caprarola (Viterbo), in occasione del concerto che Luca Ciarla realizzò nel 2020 per la rassegna Suoni Farnesiani, organizzata dall’Accademia degli Sfaccendati in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Lazio. (Per la stampa sarà possibile ascoltare e visionare il nuovo lavoro in anteprima facendone richiesta via email).

Non è finita qui perché sabato 11 giugno, presso l’Avos Project di Roma, in chiusura del corso di improvvisazione per archi che Luca Ciarla presenterà dal 9 all’11, sarà la volta del debutto del suo nuovo progetto, Classical Reloaded, realizzato con la solOrkestra e incentrato su arrangiamenti per violino, voce, loops ed elettronica di brani della tradizione classica come il Bolero di Ravel o l’Allegretto della settima sinfonia di Beethoven. Si tratterà di un ritorno al passato per il violinista termolese, che ha sempre mixato in maniera originale la sua formazione classica con spunti offerti dalla modernità e da culture musicali altre, per genere e provenienza. Il concerto dell’11 giugno a Roma sarà il primo di una serie di esibizioni tra la Repubblica Ceca, la Slovacchia, la Francia per poi tornare nel nostro Paese. Il 14 giugno Luca Ciarla sarà infatti a Slaný (Repubblica Ceca) per una performance presso il Vlastivědné Muzeu; il giorno seguente si sposterà nella Capitale Praga per partecipare alla prestigiosa rassegna Jazz meets World. Il 17 giugno il violinista si esibirà invece a Bratislava, per il festival italiano in Slovacchia Dolce Vitaj. Ci si sposta poi in Francia, il 18 giugno, e precisamente a Saint-Prix, piccolo borgo situato nella regione Borgogna-Franca Contea, dove l’artista presenterà anche un workshop. Il 21 giugno, per la giornata europea della Festa della Musica, sempre in Francia, performance all’Istituto Italiano di Cultura di Lione, nell’ambito del Festival Jazz à Cours et à Jardins. Il tour di giugno si chiuderà infine in Italia, sabato 25, con un concerto presso la Fortezza Orsini di Sorano (Grosseto). Il tour è prodotto dalla Violipiano Music in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Praga, Bratislava e Lione, lo Slaný Jazz Club, P&J Music, Les Amis de Saint-Prix e l’Hotel della Fortezza. Consulta il calendario completo al seguente link.