If you are looking for high resolution photos, please get in touch with us by email at music@violipiano.it and we will send you the link.
logo

L’Istituto Italiano di Cultura di New York presenta il concerto documentario del violinista Luca Ciarla

L'Istituto Italiano di Cultura di New York presenta il concerto documentario del violinista Luca Ciarla

Giovedì 15 ottobre, alle ore 21 in Italia, l'Istituto Italiano di Cultura di New York presenta in anteprima online, sul proprio sito e sui propri canali social Facebook e Youtube, il concerto documentario del violinista Luca Ciarla "Sunset concert at the Tremiti Islands". Nel mese di settembre sarebbe dovuto partire per uno dei suoi frequenti tour in Nord America. Luca Ciarla si sarebbe esibito a New York, Cleveland, San Francisco, Las Vegas, Chicago, Vancouver; concerti in British Columbia, Vermont, Connecticut e per la prima volta anche in Alaska. A causa del Covid il tour è stato posticipato al prossimo anno ma grazie all'Istituto Italiano di Cultura di New York, spazio nel quale si sono esibiti i più grandi artisti italiani e dove Luca avrebbe suonato per la terza volta, è stato deciso di riprendere un concerto in Italia e poi di mandarlo successivamente in streaming per il pubblico della grande Mela.

E così per il programma Mediterramìa, affascinante incontro tra la tradizione popolare italiana e le sonorità del mediterraneo, la scelta è ricaduta sulle meravigliose Isole Tremiti, uno dei luoghi del cuore del violinista Luca Ciarla, nato nella vicina Termoli, in Molise. Realizzato con il prezioso sostegno dell’Associazione Culturale SopraLeRighe, il documentario è stato registrato dall’artista stesso nei luoghi più suggestivi delle Isole Tremiti il 10, 11 e 12 settembre. La tre giorni di riprese si è poi conclusa con un concerto finale presso l’Hotel Eden sull'Isola di San Domino. Una produzione Violipiano Music realizzata in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di New York, l’Associazione Culturale SopraLeRighe e LiveOnMârs Tv. 

Comments are closed.